Blog nato per condividere pensieri e foto sulla subacquea NO STRESS





domenica 17 febbraio 2008

Perchè ho deciso quel che ho deciso?

"Molte volte ho studiato
la lapide che mi hanno scolpito:
una barca con vele ammainate, in un porto.
In realtà non è questa la mia destinazione
ma la mia vita.
Perchè l' amore mi si offrì e io mi ritrassi dal suo inganno;
il dolore bussò alla mia porta, e io ebbi paura;
l' ambizione mi chiamò, ma io temetti gli imprevisti.
Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita.
E adesso so che bisogna alzare le vele
e prendere i venti del destino,
dovunque spingano la barca.
Dare un senso alla vita può condurre a follia
ma una vita senza senso è la tortura
dell' inquietudine e del vano desiderio-
è una barca che anela al mare eppure lo teme"

:-)

Buona settimana a tutti

3 commenti:

Libeccio ha detto...

Profondo come il Mare! cerca di applicare a fondo questo pensiero in modo da non doverti pentire delle occasioni che non hai saputo cogliere. Spiega le vele il Mare spesso è burrascoso ma è sempre meglio che fare la ruggine in porto.

Sempre Più Azotata ha detto...

La saggezza di vostro Zio mi lascia sgomenta.

Ma secondo voi i suoi suggerimenti valgono per tutti? Ma tutti tutti? Proprio tutti?

F.

kix ha detto...

questa te la linko all'istante!